LA SOLIDARIETA’ SALE SUL PODIO

 

 

A fronte di uno scenario medico-sanitario sempre più critico, anche la prospettiva sociale può subire logoramenti tali da renderci meno empatici, meno solidali e più determinati a salvaguardare il proprio piccolo orto.

Fortunatamente non è ancora scomparso del tutto lo spirito di solidarietà che rappresenta l’essenza dell’umanità intera, la sostanza che ci colloca a metà strada tra la terra e il cielo.

E così il giorno 13 ottobre 2020 è avvenuta la donazione di 2000 mascherine chirurgiche ad opera dell’Associazione nazionale per l’ambiente, direttamente dalle mani del Presidente nazionale Pasquale Laterza, destinate agli alunni e alle alunne dell’Istituto Comprensivo ‘Tattoli-De Gasperi’.

Un gesto, questo, sicuramente importante tanto per il valore morale quanto per il risvolto pratico: la sicurezza in un contesto di convivenza quotidiana di adulti e minori, impegnati in un percorso di formazione che ha subìto non pochi scossoni proprio a causa del Coronavirus, è una questione imprescindibile e urgente, da affrontare con cautela, sensibilità e attenzione.

Questa donazione contribuisce a supportare materialmente il compito di salvaguardare il benessere e la salute di ogni componente che partecipa alla vita di queste piccole comunità, qual ogni scuola è.

Inoltre, il 17 ottobre presso la scuola Tattoli sono stati consegnati sia il primo premio dell’edizione speciale di ‘Corri colora vinci 2020’, vinto da Ornella Tarricone, che tablet destinati agli alunni dell’Istituto Comprensivo stesso che ne avranno maggiore necessità.

La premiazione è stata presenziata dai parenti di Vincenzo Lops, agente di Polizia deceduto due anni fa per un incidente stradale, Francesco De Robertis per Bike mobile, Francesco Roselli per Simfonia e la Dirigente dell’Istituto comprensivo ‘Tattoli-De Gasperi’, Dott.ssa Maria Rosaria De Simone.

Un proverbio africano recita così: se vuoi arrivare primo, corri da solo. Se vuoi arrivare lontano, cammina insieme.

In questi tempi più che in altri correre più veloce degli altri non ci servirà a nulla perché alla meta dobbiamo poter arrivare tutti, nessuno escluso.

Luciana De Palma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *